Luigi Bertoni: patron, animo ed emblema di Bertoni Tende

Published : 27/10/2022 11:33:50
Categories : Mode

Colonna portante della nostra Azienda nonché imprenditore dal forte spirito innovativo, Luigi Bertoni è diventato il simbolo non solamente di una città intera, ma anche delle migliori tende da campeggio. Con questo articolo vogliamo ringraziarlo per il duro lavoro, i sacrifici e la dedizione che hanno permesso alla sua Azienda di arrivare dov’è oggi.

Luigi Bertoni


Dopo la sua scomparsa all’età di 90 anni, vogliamo celebrare Luigi Bertoni per tutto ciò che ha fatto per noi e per Bertoni Tende. Si deve proprio a lui la realizzazione delle tende che hanno cambiato il modo di concepire il campeggio e che oggi produciamo ed esportiamo in tutto il mondo.

Fin da piccolo aiutava i genitori in bottega, in Corso Garibaldi a Milano ed è proprio qui che impara a conoscere tessuti e materiali diversi, ricavati dai vestiti abbandonati dai soldati americani nel secondo dopoguerra e che la madre riparava e lavava per poi passarli al marito Angelo che li vendeva al famoso mercato (ora Fiera) di Sinigaglia a Milano. Questa conoscenza gli servirà nel momento del suo colpo di genio: l’invenzione di una tenda canadese con catino integrato che riscuote un enorme successo.

Bertoni Tende Corso Garibaldi


Grazie al suo intuito, è riuscito a far crescere l’attività dei genitori, che oltre la bottega di Corso Garibaldi, apre il primo negozio storico sempre nella stessa via, per poi decidere di trasferirsi a Cinisello Balsamo, dove si trova attualmente quello che oggi potrebbe definirsi l’headquarter Bertoni Tende. Qui, occupa uno spazio di più di 10 mila metri quadrati ed è diventato un simbolo storico della città, tanto che Luigi viene riconosciuto a Milano e nell’hinterland come il “re delle tende da campeggio”.

Era il primo ad arrivare al lavoro e l’ultimo ad andarsene, e non mancava di salutare tutti i suoi dipendenti, ogni giorno dal primo all’ultimo. Così ha creato un ambiente di lavoro familiare e piacevole, che si estendeva anche ai clienti, con cui intratteneva sempre un rapporto amichevole e di consulenza.

La vita di Luigi Bertoni è stata costellata di premi e riconoscimenti, non solo per la lungimiranza che gli è valsa la creazione di diversi prodotti innovativi – tende, sacchi a pelo, gazebo – ma anche per la qualità del lavoro svolto dai suoi laboratori.

Luigi Bertoni premio


È sempre stato un uomo con lo sguardo rivolto lontano, verso il futuro e il mondo intero. Basti pensare al Club Alpino Italiano che, nel 1954, prese parte a una spedizione sul K2 affiancato dalla sicurezza e dalla professionalità dei nostri prodotti. Ancora oggi, il sacco a pelo con cappuccio utilizzato dagli alpini resta emblema dell’eccezionalità e dell’animo creativo di Luigi Bertoni.

Dopotutto, il 1954 è stato l’anno di svolta per la nostra attività, e ci ha permesso di valicare i confini nazionali dimostrando la nostra affidabilità a livello mondiale. L’apertura internazionale non ha mai spaventato Luigi Bertoni, che ha affrontato questa sfida esportando la propria competenza all’estero e imparando nuove lingue straniere – il francese imparato sul territorio e l’inglese iniziato a studiare a 60 anni.

L’affetto e la dedizione per il suo negozio li ha dimostrati fino all’ultimo, quando ogni giorno veniva in negozio, si informava sull’andamento delle vendite e camminava per le varie corsie dando sempre una mano e un consiglio formativo a chi ne aveva bisogno. Il senso di famiglia che ha tramandato ai figli e che ha creato con i suoi dipendenti è ancora palpabile.

Per questi motivi, ci teniamo tutti a ringraziare Luigi Bertoni per quello che ha fatto per la sua famiglia, per il suo staff, per i suoi clienti, per la sua Azienda e per il suo negozio.

famiglia Bertoni 3 generazioni

In questa foto le 3 generazioni al completo (1985)

Share this content

Add a comment

 (with http://)