Cosa mettere sotto la tenda da campeggio

Published : 11/02/2019 09:23:42
Categories : Cosa portare in campeggio

Tutti i campeggiatori navigati lo sanno: sotto la tenda da campeggio è sempre meglio stendere un telo isolante, specialmente se fatto in materiale impermeabile e resistente, come un telo in poliestere. Se non sei un campeggiatore navigato, invece, ti starai chiedendo il perché: te lo spiego subito.

Il telo è utile per più motivi, cioè:

  1. Proteggere il catino della tenda da rametti o sassi che possono danneggiarlo
  2. Isolare dall’acqua, nel caso vi fossero già piccoli fori o punti lisi
  3. Isolare termicamente dal terreno
  4. Evitare di infangare il catino, facilitando la pulizia.

 

Il corretto uso della Tenda da campeggio, capitolo 1: l’importanza del telo isolante

Per diventare un campeggiatore con i fiocchi, devi partire dalle basi, nel vero senso della parola. Un po’ come le scarpe sono fondamentali per macinare chilometri senza sofferenze, allo stesso modo è importante isolare la tenda da campeggio dal terreno, per evitare disastrose conseguenze.

Ma cosa mettere sotto la tenda da campeggio?

L’ideale è il telo in poliestere: il tipo di poliestere più comune in commercio è il PET che, se opportunamente lavorato, può diventare una fibra tessile dalle eccellenti proprietà. È resistente ed elastico, non si sgualcisce, è idrorepellente, resistente a muffe e batteri, anti-macchia, anti-umidità. Isola termicamente ma, se trattato a dovere, può diventare anche traspirante.

 


Attenzione però, perché per essere efficace, il telo non deve mai sporgere dal perimetro della tenda stessa: qualora piovesse, l'acqua scivolerebbe lungo tutto il telo e finirebbe sotto la tenda. Sarebbe come campeggiare su una piscina!



Tutte le qualità del telo isolante sotto la tenda da campeggio

Come abbiamo anticipato, il telo in poliestere serve a:

  1. Proteggere il catino da rametti o sassi che possono danneggiarlo. Il catino è il fondo della tenda, potremmo dire il suo pavimento, ed è anche il telo che impedisce all’acqua e alla terra di penetrare. Se il catino si rompe, sono guai: ecco perché è importante mettere il telo sotto la tenda da campeggio, neutralizzando il potenziale distruttivo di sassi o rametti.
  2. Isolare dall’acqua. Se la tenda è vecchiotta e il catino è liso in alcuni punti, o addirittura noti dei piccoli forellini, il telo è indispensabile: eviterà che, in caso di pioggia, acqua o fango si insinuino nella tenda.
  3. Isolare termicamente dal terreno. Il terreno può essere molto caldo, in estate, o molto freddo, in inverno e ad alta quota. Non sempre avrai la fortuna di campeggiare su un prato fiorito, potrà capitarti di montare il bivacco su terreni arroventati o congelati: indovina cosa dovresti mettere sotto la tenda da campeggio per evitare di dormire al gelo o sui carboni ardenti? Sì, il telo in poliestere.
  4. Facilitare la pulizia. Anche se il catino della tenda fosse integro quando parti e dovesse mantenersi tale durante tutto il tuo campeggio, è inevitabile che, a contatto col terreno, si sporchi di terra (o di fango). Soluzione per velocizzare la pulizia? Mettere un telo isolante sotto la tenda da campeggio.

Spero di averti convinto dell’importanza del telo isolante: sapere cosa mettere sotto la tenda da campeggio è il primo passo per diventare un campeggiatore provetto!

 

 

Su Bertoni Tende trovi tutto l’occorrente per diventare il campeggiatore perfetto: dai un’occhiata ai nostri prodotti!

SCOPRI LA GAMMA





Share this content

Add a comment

 (with http://)